Benvenuto nella Rete Civica del Comune di Castel d'Aiano (BO) - clicca per andare alla home page

HOME  » Il Comune | Gli uffici  | Tributi | IMU

IMU 2018

L’IMU 2018 deve essere versata in due rate:


- l’ acconto entro il 18 giugno 2018

- il saldo entro il 17 dicembre 2018

LE ALIQUOTE IN VIGORE NEL 2017 NON SONO STATE MODIFICATE


Aliquote IMU 2017 e 2018

 

Fattispecie

Aliquota complessiva

Quota spettante al comune

Quota spettante allo Stato

Abitazione principale e relative pertinenze

1,70 per mille

1,70 per mille

0,00

Unità immobiliari ad uso produttivo appartenenti al gruppo catastale D

10,60 per mille

3,00 per mille

7,60 per mille

Altri immobili (compreso aree edificabili)

10,60 per mille

10,60 per mille

0,00


L’IMU sulle abitazioni principali e relative pertinenze è dovuta unicamente sugli immobili accatastati in categoria A1- A8 – A9

Si ricorda che non sono dovuti versamenti a titolo di IMU per importi inferiori a €. 12,00.

Tale importo si intende riferito al tributo complessivamente dovuto per l’anno e non alle singole rate.

 

Banner calcolo iuc 2018CLICCA QUI PER CALCOLARE ON LINE L’IMU 2018 
 

* click qui per calcolare online il ravvedimento del saldo IMU 2017 


NOVITA’ IMU 2016

La legge n. 208 del 2015 (legge di stabilità 2016) all’art. 1 comma 10 introduce la riduzione del 50% dell’imu:

“0a) per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; ai fini dell'applicazione delle disposizioni della presente lettera, il soggetto passivo attesta il possesso dei suddetti requisiti nel modello di dichiarazione di cui all'articolo 9, comma 6, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23»; “.


Regolamento IMU – Delibera C.C n. 22/2015

Aliquote 2018 – Delibera C.C. n. 51/2017  

IMU Valori venali aree fabbricabili - Delibera di G.C. n. 11/2016

 

DENUNCIA IMU

La denuncia per le modifiche intervenute nel corso del 2017, soggette a dichiarazione,  deve essere presentata entro il 30/06/2018 utilizzando il modello ministeriale.

Le dichiarazioni potranno essere consegnate direttamente all’Ufficio Tributi o a mezzo posta con raccomandata a/r o a mezzo fax, o posta elettronica o PEC . La denuncia deve essere regolarmente sottoscritta. Nell’ipotesi di invio per posta elettronica o PEC la dichiarazione deve essere comunque sottoscritta, anche con firma digitale.

Fax 051914818

e.mail ragioneria@comune.casteldaiano.bo.it

Pec comune.casteldaiano@cert.provincia.bo.it


 

 

 

scegli la modalità
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica
cerca nel sito
motore di ricerca
Calendario eventi
Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente dicembre 2018 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            


Rete Civica del Comune di Castel d'Aiano (BO),  Piazza Nanni Levera 12 - 40034 Castel d'Aiano (BO),
tel: (+39) 051 - 6735711,  fax: (+39) 051 - 914818 ,  e-mail: info@comune.casteldaiano.bo.it,  p.iva: 00530061209
Posta Elettronica Certificata: comune.casteldaiano@cert.provincia.bo.it


Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2010